Comunale Alseno

5 Per Mille...Dateci una mano!

Attivo il conto corrente solidale AVIS per il terremoto Centro Italia

"che la scintilla di solidarietà che si è accesa in molti oggi facendo loro pensare che la possibilità di donare il sangue sia anche per loro resti così che divengano donatori" così ha dichiarato il nostro presidente all'indomani del terremoto... "Aiutiamoci ad aiutarli" diremmo noi adesso perchè ci è stato riferito sia dalla Croce Rossa che dalla Protezione Civile di non effettuare raccolte alimentari/generi vari ma contribuire alla ricostruzione. AVIS Nazionale si è già attivata ed ha predisposto il conto corrente per le raccolte fondi. "DONARE PER RICOSTRUIRE" questo è il motto che ci arriva. Con la serietà e capillarità della nostra grande e bella associazione vogliamo arrivare a ottimi risultati. AIUTATECI...e CONDIVIDETE!!!

AVIS ha attivato un conto corrente straordinario per le popolazioni e le sedi colpite dal terribile sisma del 24 agosto, così come accaduto nel 2009 per l'Aquila e nel 2012 per Emilia Romagna e Lombardia.

È possibile offrire il proprio contributo tramite bonifico bancario sul conto corrente di Banca Prossima – filiale di Milano intestato ad

Associazione Volontari Italiani del Sangue – AVIS NAZIONALE,

IBAN: IT21V0335901600100000065611, BIC: BCITITMX

(Causale: nome sede Avis che effettua il versamento o persona + Terremoto Centro Italia).

 

Grazie a tutti da AVIS.

AVIS NEWS

Grazie a te!

Grazie a te: il nome della nostra nuova iniziativa che consentirà ai nostri donatori di avere un trattamento speciale negli esercizi commerciali che hanno aderito all'iniziativa.

Il donatore AVIS Alseno si potrà presentare nell'eservizio commerciale, i cui nomi sono esposti sotto e riconoscibili dal logo esposto all'ingresso, e prsentando il tesserino rosso avrà diritto all'applicazione della convenzione: semplice come...donare una sacca di sangue!

Desideriamo a tal proposito ringraziare gli esercizi commerciali che come sempre si sono dimostrati attenti e generosi dinnanzi alle nostre richieste.

 

Leggi tutto...